Martedì, 25 Giugno, 2019

Nigeria, attacco di Boko Haram: 15 morti

Soldati nigeriani- AP Soldati nigeriani- AP
Acerboni Ferdinando | 29 Dicembre, 2015, 15:04

Solo pochi giorni fa il presidente della Nigeria, Muhammadu Buhari, li aveva definiti "tecnicamente" sconfitti. Altre 20 sono morte in un attentato davanti a una moschea subito dopo la preghiera dell'alba, ha riferito Muhammed Kanar, coordinatore dell'agenzia per le emergenze nell'area. "Non sappiamo quante di queste bombe o quante donne kamikaze siano state nascoste a Maiduguri". Secondo testimoni, le due giovani kamikaze si sono fatte esplodere in un mercato vicino a una frequentatissima stazione degli autobus.

A Madagali, 150 km a sudest di Maiduguri, l'attacco kamikaze è stato invece confermato dal generale di brigata, Victor Ezugwu, comandante per lo Stato di Adamawa, che ha tuttavia aggiunto che il bilancio delle vittime è ancora da stabilire.

Sono decine, forse più di 80, le vittime dei nuovi attacchi sferrati dagli integralisti islamici di Boko Haram nel nordest della Nigeria. I miliziani del gruppo terroristico hanno assalito la zona Jiddari Polo, un sobbborgo alle porte della capitale dello Stato di Borno, intorno alle 18:30, aprendo il fuoco e innescando esplosioni. Come riporta la stampa africana, il Camerun settentrionale è spesso bersaglio di simili attentati da parte di Boko Haram, l'ultimo dei quali l'11 dicembre, in cui hanno perso la vita 7 persone.

Tra le vittime ci sono il capo villaggio e 10 suoi figli a Duwari.

Altre Notizie