Lunedi, 12 Novembre, 2018

Bonaccini presidente conferenza delle Regioni: il "renzianissimo" al posto di Chiamparino

Bonaccini presidente conferenza delle Regioni: il Bonaccini presidente conferenza delle Regioni: il "renzianissimo" al posto di Chiamparino
Machelli Zaccheo | 28 Dicembre, 2015, 04:49

"Voglio proseguire l'opera che ha portato avanti molto bene, meritoriamente, Sergio Chiamparino anche per il tratto umano che lo ha contraddistinto - ha detto Bonaccini - Assumo questo incarico non come uomo solo al comando, ma volendo lavorare tutti insieme nell'idea che le Regioni abbiano un ruolo importante negli ordinamenti dello Stato e per lavorare in previsione della riforma costituzionale". Per raccogliere il testimone diChiamparino, Bonaccini era da settimane indicato come ilprincipale "papabile". Che, l'arrivo del suo presidente regionale alla guida della Conferenza costringe inevitabilmente a un passo indietro, come ha appunto confermato Bonaccini in una delle sue prime dichiarazioni dopo l'elezione. E sulla sanità e in particolare sul tema delle assunzioni dei 6mila tra medici e infermieri? "Sono alla presidenza da soli sessanta secondi e devo avere il tempo per discuterne". Bonaccini continuerà poi a mettere mano alla macchina organizzativa riducendo e ottimizando le forze già in capo alla Regione. Sul coordinamento della commissione sanità. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.

Stefano Bonaccini è nato a Modena nel 1967.

Il governatore dell'Emilia Romagna, eletto all'unanimità, aggiunge: "Vengo da un partito, sono un forte sostenitore di questo governo, ma in questo ruolo rappresentero' la posizione della Conferenza". Numerosi gli incarichi ricoperti nel Pd nazionale e regionale, di cui è segretario regionale.

Altre Notizie