Lunedi, 24 Giugno, 2019

Lazio, Pioli "La nostra stagione non è finita"

Lazio, Pioli Lazio, Pioli "La nostra stagione non è finita"
Machelli Zaccheo | 16 Dicembre, 2015, 17:55

"Credo in un futuro alla Lazio". Nelle nostre prestazioni e nei nostri risultati ci sono cose positive, stiamo lavorando sui particolari. Ma ci crediamo e adesso abbiamo bisogno di vincere. "Sono vicino alla mia squadra".

Non parla del suo futuro il mister: "Non ci sono novità, so come funziona nel calcio". Stiamo lavorando bene, crediamo di poter uscire da questo momento e se ne esce lavorando, studiando, analizzando e valutando le situazioni. Poi, è stata la volta di Francesco Guidolin, che ha, più volte, dichiarato di esserne lusingato, ma non c'è stato nessun contatto con la Lazio.

Petkovic ha detto che il secondo anno a Roma è una trappola... Ora qualsiasi allenatore sarebbe in discussione, sono qui per parlare della partita di domani e di quella dopo ancora. "Chiedete a Lotito e a Tare, non ho intenzione di rispondere su questo, io parlo della partita". E, forse, non gli basterà neanche battere l'Udinese giovedì in Coppa Italia. Ma non è tutto: tra i nomi spendibile per i biancocelesti c'è anche quello di Bruno Giordano, ex bandiera biancoceleste da giocatore ed attuale allenatore del Tatabanya, squadra di seconda divisione ungherese.

L'ultimo dei quali capitato al portiere Federico Marchetti che rischia di tornare nel 2016 per essersi fatto male per andare ad abbracciare i compagni dopo il momentaneo 1-0 contro la Sampdoria nel posticipo di campionato di ieri sera. La società sa benissimo quelle che sono le mie scelte, i problemi della squadra e quelli che saranno interventi anche urgenti al mercato di gennaio. Infine, Pioli assicura di non sentire la pressione del momento: "Non lavoro sempre uguale, cerco di crescere. Le scelte sono sempre difficili da fare, a si fanno sempre con grande serenità e convinzione".

Altre Notizie