Venerdì, 18 Ottobre, 2019

Renzi: Italia creda in quel che fa, io psicologo del Paese

Renzi: Italia creda in quel che fa, io psicologo del Paese Renzi: Italia creda in quel che fa, io psicologo del Paese
Evangelisti Maggiorino | 16 Dicembre, 2015, 10:52

Massima trasparenza, ma non accettiamo lezioni di trasparenza da parte di nessuno", dice il presidente del Consiglio."Noi che siamo dei rottamatori dentro non guardiamo in faccia a nessuno. Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervenendo in diretta su Rtl 102.5, parlando della questione delle banche che, secondo Renzi è invece così stata risolta al 99% e ha salvato tutti i risparmiatori. "Bisognerebbe fare un monumento a chi ha pensato al decreto", sottolinea Renzi. L'accusa non sta né in cielo né in terra.

Enrico Letta: no dimissioni Boschi, ma Renzi 2 pesi 2 misure - "Se fossi in Parlamento voterei convintamente contro la mozione di sfiducia sul ministro Boschi, nessun dubbio; ma nessun dubbio anche sul fatto che Renzi ha cambiato idea tante volte e ha usato 2 pesi e 2 misure in una sorta di moralità a intermittenza": così Enrico Letta a Dimartedì su La 7, con Floris che citava i casi Cancellieri e Idem. "Qui il tema è se per Boschi c'è il conflitto di interessi e per noi è un'accusa completamente falsa". Se non c'e', e' evidente che la mozione sara' respinta. "Attacchino pure il Governo ma abbiamo le spalle larghe".

Dal presidente del Consiglio poi l'affondo contro l'ex premier Silvio Berlusconi: "È stato al Governo per 3347 giorni e non ha fatto la riforma del lavoro, non ha semplificato la Pa, non ha varato le riforme istituzionali, non ha abbassato il costo del lavoro. Ci sono delle realta' nella storia delle banche incredibili". Il Paese non può vivere in una depressione psicologica che deriva da un racconto costantemente negativo. "Sul piano militare - ha detto il premier - facciamo le cose che servono davvero e la ristrutturazione della diga di Mosul è un punto chiave e noi passiamo farlo perché siamo tra i migliori al mondo". E sul futuro politico dice: "Si vota nel 2018". E nel giorno di scadenza di Imu e Tasi, che coincide con quello dell'uscita del film di Star Wars, scherza: "Oggi celebriamo il funerale dell'Imu: che la forza sia con noi..., immagino una Tax Wars con le immagini dell'Imu".

Altre Notizie