Giovedi, 20 Giugno, 2019

Cucchi: processo arriva in Cassazione

Cucchi: processo arriva in Cassazione Cucchi: processo arriva in Cassazione
Machelli Zaccheo | 15 Dicembre, 2015, 16:34

Annullare con rinvio la sentenza di assoluzione di cinque dei sei medici accusati di omicidio colposo in relazione alla morte di Stefano Cucchi, confermare l'assoluzione per i tre agenti della polizia penitenziaria e per i tre infermieri imputati nel processo. Ad avviso del pg i cinque annullamenti con rinvio sono gli unici annullamenti possibili in base ai motivi di ricorso presentati dal pg Rossi ha poi chiesto la conferma dell'assoluzione dei tre agenti della polizia penitenziaria: Nicola Minichini, Corrado Santantonio e Antonio Domenici.

Il geometra romano 29enne morì all'ospedale Pertini di Roma sette giorni dopo il suo arresto, avvenuto il 15 ottobre 2009. La morte di Stefano Cucchi è stato "un fatto di eccezionale gravità" perché il giovane "è sempre, dico 'sempre', stato nella custodia di uomini appartenenti a corpi dello Stato che legittimamente lo avevano arrestato e ne avevano limitato la libertà ma che proprio in ragione di questo potere avevano l'assoluto dovere di custodirne l'integrità fisica e di rispettarne la dignità". Confermata invece l'assoluzione della dottoressa Rosita Caponetti già prosciolta per falso ideologico.

Dramma. "Lo dissi più o meno un anno fa che sarebbero arrivare delle novità e queste novità sono arrivate - afferma Ilaria Cucchi - dal punto di vista umano sono drammatiche, in questi sei anni qualcuno ha nascosto tutto". Ma di quel pestaggio, accusano ora i magistrati, non si era mai avuta prova in quanto gli stessi carabinieri avrebbero cancellato l'evidenza del suo passaggio nei locali dei militari della via Appia.

"Il processo così come è andato, con l'assoluzione totale, è stato uno schiaffo alla giustizia". "Non vogliamo vendetta ma giustizia". Lo ha sottolineato il pg della Cassazione Nello Rossi nella sua requisitoria all'udienza sulla vicenda di Stefano Cucchi. "Stefano e' morto per le botte subite". - Il Fatto Quotidiano: Un nuovo capitolo della vicenda di Stefano Cucchi coinvolge oggi - grazie alla costanza di tutti coloro che in questi anni si sono battuti per la verità, prima tra tutti la sorella Ilaria, e grazie all'impegno dei nuovi pubblici ministeri - l'Arma dei...

Altre Notizie