Lunedi, 10 Agosto, 2020

Papa Francesco ha aperto la porta santa di S.Pietro

Papa Francesco ha aperto la porta santa di S.Pietro Papa Francesco ha aperto la porta santa di S.Pietro
Evangelisti Maggiorino | 13 Dicembre, 2015, 18:31

L'inizio ufficiale del Giubileo avviene con l'apertura della porta santa della basilica di San Pietro. È anche un Giubileo di due Papi per la prima volta nella storia, Papa Francesco e il Papa emerito Ratzinger, ma soprattutto è il primo Giubileo tematico nella storia della Chiesa, dove la misericordia diviene parola chiave del pontificato di Bergoglio, rifacendosi al Concilio Vaticano II, una porta che 50 anni fa veniva chiusa da Paolo VI.

Alla cerimonia rituale, che ha aperto ufficialmente le celebrazioni del Giubileo, hanno presenziato più di 50mila fedeli, assiepati in tutta Piazza San Pietro e lungo via della Conciliazione, e delegazioni provenienti da larga parte del mondo cristiano. Presenti alle celebrazioni il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, accompagnato dalla figlia, e il premier Matteo Renzi. "Anteporre la misericordia al giudizio, e in ogni caso il giudizio di Dio sarà sempre nella luce della sua misericordia. Abbandoniamo ogni forma di paura perchè non si addice a chi è amato".

Fin dall'alba, migliaia di fedeli hanno stazionato nei pressi dei varchi della piazza, aperti poi alle 6.30.

Tra gli applausi scroscianti, Francesco ha concluso chiedendo un saluto per papa Benedetto e dicendo: "A tutti auguro una buona festa e un Anno Santo ricco di frutti, con la guida e l'intercessione della nostra Madre. Non dico è buono, no!, dico: la Chiesa ha bisogno" ha detto Papa Francesco quest'oggi nel corso dell'Udienza generale in Piazza San Pietro. 'Siamo qui con il cuore e per la pace, non temiamo attentati', hanno detto molti pellegrini. Da segnalare che questo giubileo ha destato molto interesse anche nelle altre fedi e confessioni cristiane, che hanno inviato loro rappresentanti.

In serata, alle 19:00 ora locale, andrà in scena uno spettacolo senza precedenti, denominato "Fiat lux: Illuminating our common house": sulla facciata e sulla cupola della Basilica di San Pietro saranno proiettate immagini ispirate alla misericordia, all'umanità, alla natura e ai cambiamenti climatici. L'Anno Santo non è soltanto una grande occasione di riflessione spirituale e religiosa, ma anche di incontro e di unità che si amplierà nell'arco dei prossimi dodici mesi.

Altre Notizie