Giovedi, 21 Gennaio, 2021

MotoGp, il 2015 non è finito

MotoGp il 2015 non è finito MotoGp, il 2015 non è finito
Cacciopini Corbiniano | 13 Dicembre, 2015, 12:31

Prima delle feste natalizie ci saranno altre due giorni di test per continuare lo sviluppo delle gomme francesi.

Il 2015 per la MotoGp non si è ancora concluso.

Gli ultimi test a Jerez hanno mostrato un miglioramento da parte del fornitore transalpino, ma le ancora troppe cadute a causa dell'anteriore destano ancora un po' di preoccupazione all'interno del circus, specie dopo il brutto infortunio accorso ad Eugene Laverty, costretto ad operarsi al braccio sinistro subito dopo il secondo giorno prove sul circuito spagnolo.

La gomma anteriore Michelin non permette di sentire il suo limite, con una zona di confine stretta di 'grip' senza alcuna possibilità per i piloti di fare delle correzioni.

Per la Honda ci saranno Hiroshi Aoyama ed Takumi Takahashi, per la Ducati saranno presenti Michele Pirro e per quel che riguarda la casa di Noale scenderà in pista Mike Di Meglio.

Per i maratoneti della MotoGP un ultimo sforzo prima delle meritate vacanze e per raccogliere informazioni utilissime in vista del prossimo anno. I piloti ufficiali potranno tornare in sella solamente nel test di Sepang di inizio febbraio.

Altre Notizie