Venerdì, 05 Marzo, 2021

Allegri: "Snodo importante . Morata? Troppe critiche"

Juventus Allegri Fiorentina snodo importante. Sousa? Nessuno inventa nulla Allegri: "Snodo importante . Morata? Troppe critiche"
Cacciopini Corbiniano | 13 Dicembre, 2015, 12:18

Prima vera sfida scudetto questa?: "La seconda a Roma lo è stata, a Napoli abbiamo allargato la forbice tra noi e loro". "Le candidate per lo scudetto si vedranno a marzo, ma Juve-Fiorentina rappresenta uno snodo importante per il campionato". Sul resto del gruppo, invece: "Khedira sta meglio, così come Mandzukic, Evra, Padoin e Zaza: salvo imprevisti, dovrebbero essere tutti a disposizione".

0-0 domani?: "Siamo in ritardo".

Infine, chiusura su Morata, che ha rinnovato il proprio contratto con la Juventus fino al 2020, ma nelle ultime settimane un po' criticato per gli scarsi risultati in termini realizzativi. Per Morata si prospetta la panchina: "Gli sono piovute addosso critiche eccessive, in Champions determina, ha sempre fatto gol o creato occasioni, la prestazione di Siviglia è stata buona, deve rimanere sereno, è solo un periodo negativo, passerà". Sta facendo risultati con la Fiorentina, è un allenatore che avrà un futuro importante. "Lui è di livello europeo e in Champions è determinante". La Fiorentina è una squadra con grande tecnica e domani sarà una gara di alto livello. "Ora è normale che la Fiorentina sta facendo veramente un grande campionato, nessuno si aspettava che la Fiorentina fosse in quella posizione di classifica, però c'è con pieno merito". Un conto è fare il giocatore, un altro fare l'allenatore.

Cosa ha portato di nuovo Sousa?: "Nel calcio ci sono poche cose da inventare, ci sono ampi margini di lavoro e di miglioramento". I giocatori vanno in campo, devono essere motivati, devono essere messi nelle condizioni di giocare delle ottime partite. "Ci vogliono buoni giocatori e buona tecnica, compreso l'equilibrio". Domani è uno scontro diretto, una partita importante contro una Fiorentina che gioca molto bene. Per noi sarà una partita complicata ed anche il pareggio potrebbe essere un risultato positivo.

"A marzo si capirà chi lotterà per lo scudetto".

Contraccolpo psicologico dopo martedì?: "Iragazzi hanno fatto una buona partita dal punto di vista tecnico e abbiamo gestito male alcuni momenti e abbiamo preso gol". Non è una sfida scudetto perchè abbiamo molte partite e molte altre saranno le occasione per poter recuperare. È completamente diverso giocare in Europa rispetto al campionato. Hanno superato tutte il girone, sarebbe bello riavere la quarta squadra per la Champions.

Altre Notizie