Venerdì, 05 Marzo, 2021

Allegri:"Fiorentina snodo importante della stagione"

Allegri: Allegri:"Fiorentina snodo importante della stagione"
Cacciopini Corbiniano | 13 Dicembre, 2015, 09:53

A poco più di 24 ore dal calcio d'inizio di Juventus-Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa Massimiliano Allegri, che ha presentato così il match dello "Stadium": "Domani è una partita importante perchè giochiamo contro una squadra che ha più punti di noi, ma non è assolutamente decisiva". Un risultato positivo accorcerebbe i tempi della risalita, vincere significherebbe fare un grande salto in classifica. In Champions ha sempre fatto gol o li ha aiutati, ha avuto buone occasioni non andate a buon fine. A Manchester e Siviglia ha avuto buone occasioni, ma può capitare di non segnare, la sua è stata comunque una buona prestazione. "A Siviglia è stato sfortunato ma deve stare tranquillo e dimostrare che è un giocatore di livello europeo". I giocatori vanno in campo, devono essere motivati, devono essere messi nelle condizioni di giocare delle ottime partite.

Infine, chiusura su Morata, che ha rinnovato il proprio contratto con la Juventus fino al 2020, ma nelle ultime settimane un po' criticato per gli scarsi risultati in termini realizzativi. "A livello tecnico e tattico, un tecnico non nasconde più niente, ci sono un miliardo e mezzo di telecamere, di televisioni", ha concluso Allegri.

Attenzione però alla Fiorentina, "che gioca un ottimo calcio, è tecnica e aggressiva allo stesso tempo; se sarà candidata allo scudetto lo vedremo nei prossimi mesi ma intanto merita pienamente la sua posizione in classifica, inoltre gioca con poche pressioni. Ci sono delle cose simili, non uguali". Pronto a giocare anche Rugani. Il nostro obiettivo è essere a marzo competivi su tutti i fronti.

"Khedira? Sta discretamente bene - ha rivelato Allegri - come Mandzukic, Evra, Padoin e Zaza". Però abbiamo ancora molte partite per poter recuperare. Se non sarà domani, giocherà mercoledì. "Entro Natale avrà il suo spazio". Hanno Ilicic, Borja Valero e Kalinic che ha le caratteristiche del grande bomber. Ma è sempre Juve-Fiorentina, una partita molto tosta. La Fiorentina sta facendo un grande campionato con grande merito: nessuno si sarebbe aspettato di vederla così in alto in classifica.

Sappiamo che siamo in ritardo rispetto alla Fiorentina, bisogna innanzitutto fare una bella partita e ottenere un risultato. "Noi abbiamo abbassato la guardia in 3/4 gestioni della palla sbagliate".

Altre Notizie