Sabato, 20 Luglio, 2019

Cucchi violentemente pestato dai carabinieri. Procura chiede nuova perizia

Ilaria Cucchi il messaggio per il fratello Stefano Ilaria Cucchi il messaggio per il fratello Stefano Di Ilaria Zanchetta 13 Dicembre 2015
Evangelisti Maggiorino | 11 Dicembre, 2015, 20:37

La Procura capitolina ha chiesto una nuova perizia medico-legale, in sede di incidente probatorio, nell'ambito della nuova inchiesta sulla morte di Stefano Cucchi. Per il decesso di Cucchi, avvenuto nel reparto di medicina protetta dell'ospedale Sandro Pertini a una settimana dal suo arresto, sono indagati cinque carabinieri della stazione Roma Appia.

La richiesta della Procura arriva a fronte delle nuove risultanze mediche eseguite dal radiologo Carlo Masciocchi, il quale nelle radiografie fatte alla vittima ha riscontrato una frattura lombare recente.

Appena due mesi fa l'indagine medica indipendente realizzata dall'associazione Medici per i diritti umani (Medu) aveva ricostruito le violenze subite da Cucchi, descrivendole come "un vero e proprio caso di tortura".

In particolare, ai primi tre si contesta, dopo avere proceduto all'arresto di Cucchi per detenzione di droga e dopo aver eseguito una perquisizione domiciliare, "spingendolo e colpendolo con schiaffi e calci, facendolo violentemente cadere in terra" - si legge nel capo d'imputazione - di avergli cagionato "lesioni personali, con frattura della quarta vertebra sacrale e della terza vertebra lombare". Da qui il giovane fu trasferito alla caserma di Tor Sapienza.

Altre Notizie