Martedì, 23 Luglio, 2019

Papa: un errore scegliere Balda e Chaouqui

Papa: un errore scegliere Balda e Chaouqui Papa: un errore scegliere Balda e Chaouqui
Machelli Zaccheo | 04 Dicembre, 2015, 07:38

Concluso il viaggio apostolico in Africa, Papa Francesco è rientrato a Roma. Affronta i temi della povertà e del clima, del fondamentalismo e delle guerre.

La pierre Francesca Chaouqui, al centro dello scandalo Vatileaks 2, è indagata dalla procura di Roma con il marito Corrado Lanino per la compravendita del castello di San Girolamo a Narni (Terni). "Stampa libera, laica e anche confessionale, ma professionale. Ma la stampa deve dire tutto, senza i suoi 3 peccati, disinformazione, calunnia e diffamazione". A tirare in ballo il porporato francese è monsignor Lucio Vallejo Balda, l'intraprendente ex segretario della Prefettura per gli affari economici, che tanto aspirava a divenire il numero due del cardinale Pell nella Segreteria per l'Economia. Abbiamo bisogno di professionalità. "Oggi vedere Balda sorridere e non vergognarsi di quelle bugie che ha scritto mi ha disgustato più delle bugie stesse", ha poi postato su Facebook. E ho già presentato un'esposto contro l'avvocato Zaccaria (il legale di monsignor Balda, coimputato nel processo) per questo memoriale assolutamente falso che è stato redatto contro di me. "È stato fatto un errore". Vallejo, suo ex amico e ora su fronti opposti - imputata come una dei presunti "corvi" che hanno fornito le carte per i libri di Nuzzi e Fittipaldi. Chaouqui poi racconta la fine dell'amicizia con il religioso: "Il nostro rapporto si è rotto a maggio, perché lui è un verme". La Cosea, la commissione che ha l'incarico di riformare le finanze del Vaticano, conclude i suoi lavori nel maggio 2014. La signora Chaouqui non è rimasta in Vaticano, è entrata e non è rimasta...Alcuni dicono che si è arrabbiata per questo. I giudici ci diranno la verità sulle intenzioni, come l'hanno fatto.

La delusione dev'essere così atroce da scompigliare anche la mente di Chaouqui, oltre alla sua fluente chioma corvina.

"13 giorni prima che morisse Wojtyla, Ratzinger ha parlato della sporcizia nella Chiesa", e poi lo ha rifatto nella messa "pro eligendo pontifice".

Ma chi è Francesca Immacolata Chaouqui e quali i suoi legami con il Vaticano? Sul processo: non ho letto le accuse concrete. "Avrei voluto che finisse prima del Giubileo, ma credo che non si potrà fare perché io vorrei che tutti gli avvocati della difesa abbiano il tempo di svolgere il loro lavoro e che ci sia libertà di difesa". Si tratta, ha spiegato Fittipaldi, di "una condizione di indeterminatezza del tutto inaccettabile, perche' pone l'imputato nella condizione di non sapere da cosa doversi difendere e la Pubblica Accusa di poter in ogni momento estendere il riferimento della incriminazione ad uno qualunque dei documenti o delle notizie contenute nel mio libro".

Altre Notizie