Domenica, 21 Luglio, 2019

Allegri, in Champions tutto aperto

Paulo Dybala Paulo Dybala
Cacciopini Corbiniano | 27 Novembre, 2015, 10:52

La squadra di Massimiliano Allegri è pronta per rituffarsi nella massima competizione europea e questa sera allo Juventus Stadium ospiterà il Manchester City allenato da Manuel Pellegrini. Pertanto, un successo doppiamente importante: per il morale e sopratutto perchè vale la riconquista del primo posto nel girone. Tourè è un giocatore straordinario, così come lo è Paul, è normale che Paul ha grandi margini di crescita e ha tempo per migliorare, quindi sta a lui continuare a fare e soprattutto cercare di migliorare giorno dopo giorno. Vedi anche le immagini della disfatta della Roma a Barcellona La Juventus ha giocato una partita di sacrificio e intelligenza, costringendo il Manchester City a inseguire. Per quanto riguarda la probabile formazione, Allegri non è ancora sicuro se giocare con la difesa a 3 o a 4. "Noi dobbiamo pensare a vincere perché è l'unico risultato che ci garantisce la qualificazione, poi in caso di mancata vittoria saremo legati al risultato di Moenchengladbah-Siviglia, però contro il Manchester City dobbiamo pensare solo a vincere". La normalità deve essere la vittoria, come accaduto nelle ultime tre partite.

Anche in Europa la soluzione del 3-5-2 si rivela sempre una certezza per la Juventus: "Stasera con Alex Sandro da un parte e Lichtsteiner dall'altra era il modulo adatto. Abbiamo lasciato un pò di punti per strada in campionato, mentre in Champions abbiamo ancora una partita difficile ed è ancora tutto aperto". Domani invece sarà una gara molto complicata dove il discorso qualificazione è ancora aperto. Ora sta facendo gol Dybala, ma durante il campionato avremo bisogno di tutti: "da Zaza a Morata, che dovra' crescere e tornare quello che e', fino a Dybala che sta facendo bene e lo stesso Mandzukic". "Servirà anche il supporto dei nostri tifosi, che da uno a dieci sono importanti il massimo".

Altre Notizie