Domenica, 15 Settembre, 2019

Twitter invasa da foto di gattini per non aiutare i terroristi

1|16I gattini e il silenzio sulle operazioni di polizia a Bruxelles 1|16I gattini e il silenzio sulle operazioni di polizia a Bruxelles
Acerboni Ferdinando | 24 Novembre, 2015, 02:01

Eppure, dopo il necessario altolà della sicurezza ai bisbigli sui social network, rei di aiutare i terroristi a scoprire in anticipo le mosse della polizia, i cittadini di Bruxelles e del Belgio tutto hanno voluto stemperare la tensione e ingannare l'ansia postando foto di teneri - ma in alcuni casi anche agguerriti - gattini.

Centinaia di foto di gatti sono state postate dai belgi su Twitter, compreso l'account del principale quotidiano Le Soir, per intasare il flusso di notizie sui movimenti della polizia durante la maxiretata scatta in serata in Belgio. Da tre giorni è in atto un'operazione anti-terroristica ribattezzata online come #BrusselsLockdown.

Police Fédérale aveva chiesto di non diffondere sui social gli spostamenti e ogni informazione riguardante le attività dei suoi agenti sul territorio.

Una risposta surreale, quella dei belgi, che sta suscitando l'entusiasmo della rete, tanto che c'è già chi ha definito l'hashtag #brusselsLockdown il migliore del decennio. Stanotte sono stati compiuti più di 20 arresti. "Per ore hanno rispettato il silenzio stampa chiesto dalle autorità per non danneggiare le operazioni in corso", hanno dichiarato.

Altre Notizie