Venerdì, 19 Luglio, 2019

Milan, Mihajlovic: "Atmosfera strana intorno a noi"

Lavorerà a parte per una settimana. Da valutare Evra e Hernanes Milan, Mihajlovic: "Atmosfera strana intorno a noi"
Cacciopini Corbiniano | 23 Novembre, 2015, 00:26

La Juventus senza troppi sforzi e con un pizzico di cattiveria agonistica batte e sorpassa in classifica il Milan. La Prefettura ha annunciato che saranno rafforzate le misure di sicurezza con unità cinofile, agenti in borghese e artificieri a presidiare lo "Stadium". I ragazzi di Allegri vengono da due vittorie consecutive, l'ultima 1-3 ad Empoli, ma non hanno ancora mostrato il gioco, e soprattutto la fame, degli anni passati. Viene sostituito per un infortunio, al suo posto entra Alex Sandro. Mihajlovic retrocede Bonaventura nei tre di centrocampo e lancia Niang e Cerci a supporto di Bacca. Nella notte dello Juventus Stadium non sono mancate, però, nemmeno le note stonate. Questa sera andrà di scena per la tredicesima giornata del campionato di Serie A una sfida che ha sempre avuto il sapore di scudetto ma che oggi invece vede le due squadre, Juventus e Milan arrancare in campionato ed essere alla ricerca di punti che la avvicinino al quartetto di testa Fiorentina, Inter, Roma e Napoli. Esce per questioni tattiche, con Mihajlovic che passa al 4-4-2 inserendo Luiz Adriano, non per una bocciatura, anzi: 'Kuco' ha ancora una volta dimostrato di essere un ottimo acquisto per la dirigenza meneghina. L'ulteriore ingresso di Honda per Niang non provoca gli effetti sperati e la reazione dei rossoneri non arriva. Nel recupero, lampo di Cerci che impegna Buffon con un tiro indirizzato all'angolino sinistro basso della porta difesa dall'estremo difensore bianconero.

La Juventus supera il Milan per 1-0 al termine di una partita noN esaltante e supera in classifica proprio i rossoneri, consolidando la propria rincorsa verso i primi posti.

Juventus (4-3-1-2): Buffon 6,5; Lichtsteiner 6,5, Barzagli 6, Chiellini 6, Evra 5,5 (28′ pt Alex Sandro 7); Sturaro 5,5, Marchisio 6, Pogba 6; Hernanes 4,5 (1′ st Bonucci sv); Dybala 7 (35′ st Morata), Mandzukic 5,5.

Altre Notizie