Venerdì, 24 Novembre, 2017

Renzi: "Contestatori? Tifosi del Teramo in serie D". Rivolta social

Il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi Il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi
Machelli Zaccheo | 26 Agosto, 2015, 14:34

Il coordinatore dell'Unione degli Studenti L'Aquila ha riferito alla stampa presente che i cittadini si rifiutano di fare da "spettatori all'ennesima passerella istituzionale sul suolo aquilano", date le "promesse mai mantenute sui tempi della ricostruzione e la futile ricerca di consensi e mediaticità". Un argomento su cui i teramani sono molto sensibili, visto che il Teramo è stato appena retrocesso a causa di una sentenza della giustizia sportiva (il Teramo è accusato di essere coinvolto nella vicenda del calcioscommesse) ed ha presentato ricorso. Insomma, è una ferita che sanguina. Il primo cittadino Maurizio Brucchi chiede le dimissioni del premier dal suo profilo facebook.

La sera a Teramo, Renzi ha descritto i manifestanti come tifosi della squadra di calcio di serie D della stessa città. Non è andata giù, infatti, ai teramani, la battuta del premier Matteo Renzi che parlando delle contestazioni che hanno accolto la sua visita a L'Aquila si è lasciato andare ad un "parte dei contestatori sono tifosi del Teramo in serie D".

Altre Notizie