Sabato, 21 Luglio, 2018

Coppa Italia, Milan-Perugia e Chievo-Salernitana: ecco le probabili formazioni del match

OAS_RICH OAS_RICH
Cacciopini Corbiniano | 23 Agosto, 2015, 02:06

Nel finale le squadre si allungano favorendo così lo spettacolo ma gli attacchi del Chievo sbattono sul muro granata. Dopo aver chiuso l'ultimo campionato con il secondo peggior attacco, e aver ottenuto la salvezza grazie all'impenetrabilità difensiva, la squadra di Maran conferma i soliti difetti anche alla prima partita ufficiale della nuova stagione. Il Chievo Verona impatta contro la Salernitana e poi esce ai supplementari, salutando anzitempo la Coppa Italia. Nei supplementari non succede di fatto nulla, con il Chievo a manovrare con poche idee, e invece il veleno è nella coda. La prima occasione è per il Chievo, che al 29' colpisce una clamorosa traversa con Paloschi. Al 76' il difensore granata Schiavi è costretto a fermarsi causa crampi, il suo posto è preso da Bocchetti. La squadra ha risposto presente conquistando una vittoria che sulla carta appariva scontata alla vigilia ma che ha dimostrato come il gruppo continui a migliorare. Tutti pensano ai rigori, tranne Gabionetta che al primo minuto di recupero pesca Bovo in area, bravo a controllare e battere Bizzarri. Al 103′ Gabionetta semina il panico e serve Troianiello. Nella seconda frazione dei mini-tempi le squadre, stanchissime, proteggono il risultato senza scoprirsi troppo e cercando di limitare i tanti errori.

Chievo Verona (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj, Birsa; Pellissier, Paloschi. A disposizione: Bressan, Seculin, Rigoni, Vajushi, Sardo, Cacciatore, Inglese, Mattiello. All: Maran. Molto compatta la Salernitana, in campo con il 4-3-3: Strakosha; Colombo, Lanzaro, Schiavi, Franco; Moro, Pestrin, Bovo; Gabionetta, Eusepi, Russotto. A disposizione: Liverani, Pollace, Trevisan, Calil, Perrulli, Ronchi, Grillo.

ARBITRO: Giacomelli di Trieste (Marzaloni/Valeriani).

Altre Notizie